Archivi tag: ilJournal.it

La protesta dei giovani italiani a Bruxelles

28

Vivere in Italia in questo periodo è difficile, soprattutto per i giovani. A dimostrarlo sono i dati molti dei quali già tristemente noti: la disoccupazione giovanile nel 2012 ha raggiunto il 37%, e soltanto nel 2010 sono stati 2 milioni quelli che hanno deciso di lasciare il bel Paese e di andare a cercare fortuna all’estero.
Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Inside out: ecco le facce

In questi giorni autunnali street art e impegno civile si uniscono per la parte conclusiva di un progetto, Inside Out, inserito nella campagna nazionale ‘L’Italia sono anch’io‘.

Campagna nata nel 2011 e promossa da 22 organizzazioni della società civile (Acli, Arci, Asgi-Associazione studi giuridici sull’immigrazione, Caritas Italiana, Centro Astalli, Cgil, Cnca-Coordinamento nazionale delle comunità d’accoglienza, Comitato 1° Marzo, Emmaus Italia, Fcei – Federazione Chiese Evangeliche In Italia, Fondazione Migrantes, Libera, Lunaria, Il Razzismo Brutta Storia, Rete G2 – Seconde Generazioni, Tavola della Pace e Coordinamento nazionale degli enti per la pace e i diritti umani, Terra del Fuoco, Ugl Sei, Legambiente, UIL, UISP, Comunità di Sant’Egidio e dall’editore Carlo Feltrinelli) e presieduta dal sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , ,

La battaglia delle donne afghane raccontata da Selay

“In Afghanistan donne e bambini vivono una condizione quotidiana di privazione dei diritti e subiscono violenza fisica e sessuale. E dopo 11 anni di intervento e occupazione internazionale, oggi noi stiamo lottando ancora per gli stessi diritti per cui combattevamo prima del 2001: giustizia, salute, diritti civili”. Riassume così la situazione attuale dell’Afghanistan la giovane Selay Ghaffar, femminista e icona del movimento democratico del Paese.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

La lucertola deformata. Errore della natura o colpa del nucleare?

Una lucertola con due teste ritrovata a Tora e Piccilli (Ce) fa riscoppiare la polemica e la paura per gli effetti inaspettati e a lungo termine della centrale nucleare. L’animale è stato notato da alcuni cittadini e immediatamente fotografato.

Alcuni, più superstiziosi, hanno subito pensato di trovarsi davanti a una “lucertola del diavolo”, proveniente da quel sito chiamato proprio Ciampate del diavolo. Altri hanno commentato che la natura fa spesso di questi scherzi (ricordiamo la vipera a 2 teste spuntata qualche mese fa in Danimarca per esempio). Ma invece c’è chi non è convinto della “normalità della cosa” e ripensa all’epoca (non troppo lontana) in cui a Sessa Aurunca si trovava una centrale nucleare. La lucertola non avrà subito delle mutazioni genetiche a causa dell’inquinamento provocato da questa? Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , ,