Archivi categoria: Cultura

La creatività dei “matti” in mostra a Firenze

Sono arrivate anche in Italia, alle Murate di Firenze, le opere del progetto europeo ‘Sconfinare’ (Grenzgaenger), dove rimarranno fino al 31 maggio, per la seconda tappa (la prima è stata lo scorso luglio a Freiburg, Germania, e la terza si terrà a dicembre a Zurigo, Svizzera) di una mostra itinerante molto speciale. Speciale innanzitutto perché nasce dalla collaborazione di 4 realtà che operano nel campo della salute mentale e della riabilitazione psichiatrica: il centro di attività espressive ‘La Tinaia‘, di Firenze; il progetto ‘das Atelier‘, di Lahr (Germania); il gruppo d’arte FHG di Freiburg (Germania) e l’atelier ‘Vom der Wolf in der Säule‘ di Zurigo (Svizzera). E poi perché espone pitture, disegni e sculture che raccontano l’agire creativo di persone che hanno vissuto storie “diverse”, nel senso più generale del termine.

“Lo dice il nome stesso del progetto, forse un po’ ambizioso- ci spiega Rossella Fallacara, educatrice del centro ‘La Tinaia’ e tra le curatrici della mostra in Italia- l’obiettivo è ‘sconfinare’, superare le barriere, oltrepassare i limiti, ma anche creare nuovi accessi. Quello che vogliamo è dare visibilità e rilevanza allo spessore artistico di queste opere create da persone con problemi psichici, al di là delle questioni legate alla terapia di recupero delle stesse. Il confine- continua- è anche una barriera, è lo spazio che determina la nostra identità, la nostra cittadinanza, ma è anche lo stigma. Da tutto questo noi vogliamo ‘uscire'”.

Leggi QUI l’articolo completo e guarda la GALLERY su Il Journal.it

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Art&Tourism, un decollo difficile, ma è solo l’inizio

Si è conclusa ieri a Firenze “Art&Tourism“, la prima Fiera internazionale del turismo Culturale, organizzata da TTG Italia, un’occasione per presentare un tipo di turismo diverso, legato alla cultura, all’arte, agli eventi.

Protagonista assoluta della Fiera la Toscana, con più di 90 stand dedicati alle sue bellezze. E poi hotel, musei, tour operator, guide turistiche. Sono arrivati un po’ da tutta Italia per portare al pubblico e ai lavoratori del settore proposte, programmi, viaggi, e per far conoscere i propri itinerari turistici. Qualcuno è arrivato anche dall’estero: Kenya, Giordania, Israele, Paesi Bassi, Portogallo, Croazia, Svizzera. E città come Philadelphia, Vienna, Sofia. Grandi assenti Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna.

Leggi QUI l’articolo completo, su Il Journal.it

Contrassegnato da tag , , ,

La Cina taglia l’intrattenimento televisivo: troppo occidentale


La tv è nata come mezzo di informazione, ma soprattutto di intrattenimento. Quante volte la gente accende lo schermo soltanto per rilassarsi e divertirsi? Per questo i programmi di intrattenimento sono aumentati sempre di più, sono quelli più seguiti, e con la nascita dei talk show anche l’informazione è diventata ‘infotainment‘. In Cina non sarà più così. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , ,

Freddie a 20 anni dalla morte

“I’m just a poor boy, I need no sympathy, because I’m easy come, easy go”. Cantava così Freddie Mercury nel novembre 1975, quando venne pubblicato l’album più famoso dei Queen, di cui è stato voce e leader, ‘A night at opera’, all’interno del quale si trova il brano ‘Bohemian Rhapsody, che ha segnato la storia del rock britannico. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , ,