Archivi categoria: ambiente

Colombia parte 7: una piccola vittoria a favore dell’ambiente

IMG_2380Meglio tardi che mai, a distanza di un anno da uno dei più bei viaggi della mia vita, rieccomi a scrivere di Colombia. E a tornare a pensare al Paramo, alla sua bellezza e alla sua spettacolare unicità. Questa volta però con un reportage d’inchiesta, pubblicato sul numero 183 di Altreconomia. Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

‘Hai voluto il biocarburante? E allora pedala!’

“In considerazione dell’enorme numero di persone che ogni giorno soffrono la fame,
coltivare palma da olio, soia o canna da zucchero per nutrire delle automobili è un crimine contro l’umanità”. Jean Ziegler, Special Rapporteur dell’ONU sul diritto umano al cibo, commenta in questo modo l’utilizzo di biocarburanti.

Oggi, 25 ottobre 2012, gli abitanti di Firenze, insieme con COSPE, il movimento mondiale per la sovranità alimentare, la Critical mass di Firenze e Firenze10+10, invadono le vie del centro per manifestare la propria critica al paradigma del consumo insostenibile dipinto di verde, usando il più ecologico dei mezzi, la bicicletta. Durante la pedalata si discuterà di sovranità alimentare e politiche territoriali, per dire no ai biocarburanti, con lo slogan ‘Hai voluto il biocarburante? E allora pedala!’. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , ,

La lucertola deformata. Errore della natura o colpa del nucleare?

Una lucertola con due teste ritrovata a Tora e Piccilli (Ce) fa riscoppiare la polemica e la paura per gli effetti inaspettati e a lungo termine della centrale nucleare. L’animale è stato notato da alcuni cittadini e immediatamente fotografato.

Alcuni, più superstiziosi, hanno subito pensato di trovarsi davanti a una “lucertola del diavolo”, proveniente da quel sito chiamato proprio Ciampate del diavolo. Altri hanno commentato che la natura fa spesso di questi scherzi (ricordiamo la vipera a 2 teste spuntata qualche mese fa in Danimarca per esempio). Ma invece c’è chi non è convinto della “normalità della cosa” e ripensa all’epoca (non troppo lontana) in cui a Sessa Aurunca si trovava una centrale nucleare. La lucertola non avrà subito delle mutazioni genetiche a causa dell’inquinamento provocato da questa? Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , ,