Archivio mensile:luglio 2012

Pianosa, l’isola che muore- Foto

Ci sono posti che coloro che credono in qualche divinità, definiscono “dimenticati da dio”. E posti che coloro che credono nella democrazia chiamano “dimenticati dallo Stato”. Pianosa, l’isola pianeggiante (il punto più alto, costituito da uno scoglio, raggiunge i 29 metri), parte integrante dell’Arcipelago toscano, è uno di questi. Luogo mitico, a cui la storia e la geografia hanno dedicato tante cure, ma che oggi sta lentamente morendo.

Abitata già in epoca preistorica, sin dai tempi dei romani Pianosa è stata utilizzata come terra di deportazione di detenuti di vario genere. Tra i suoi ‘abitanti’ famosi è possibile annoverare Agrippa Postumo, ma anche Sandro Pertini (prigioniero politico in epoca fascista) e uno dei fondatori delle Brigate Rosse, Renato Curcio. E molti altri. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,